Comitato Ruial de San Tomè

logo del Comitato

Logo del Comitato

 

Il 15 agosto 2013, festa dell’Assunta, patrona di Dardago, un gruppo di cittadini dardaghesi ha costituito “El Comitato del Ruial de San Tomè” con lo scopo di restaurare lo storico manufatto idraulico del “ruial”, valorizzare la cultura e le usanze locali e promuovere il rispetto dell’ambiente.

 

volontari al lavoro

Volontari al lavoro

Le iniziative del Comitato

L’attività del Comitato Ruial de San Tomè, per la realizzazione del progetto, ha comportato 8 mesi (2500 ore) di intensa attività lungo il “ruial” per la fugatura delle pietre della canaletta, la pulizia dal muschio, la sistemazione dei sentieri adiacenti, la ricostruzione di un tratto di circa 200 metri e la costruzione di una nuova cascata in località Pinal.

 

1a Festa del Ruial

1a Festa del Ruial

 

 

L’opera è stata completata con la costruzione di una diga sul Cunath da parte del Corpo Forestale Regionale per assicurare una alimentazione costante di acqua al “ruial”. I fondi per l’acquisto dei materiali di restauro sono stati reperiti nell’ambito del Progetto Liquentia.

 

 

La cronistoria del Comitato Ruial de San Tomè

Anno 2013

15 agosto: costituzione del “El Comitato del Ruial de San Tomè”.

3 settembre: prima assemblea dei volontari.

7 settembre: prima uscita e primo cantiere sul “ruial”.

18 ottobre: festa presso il “ruial” con gli americani della vicina Base USAF.

Anno 2014

3 maggio: completato il restauro delle canalette del “ruial”. Prima Festa del “ruial”.

maggio-luglio: completati il “troi dei agaroi” e il “troi de la presa”.

settembre: continuano i lavori al “Molin de Bronte”, con la pulizia e ricostruzione del tratto di “ruial” mancante all’interno della proprietà.

settembre: xamminata sul “ruial” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura di Budoia.

ottobre: completati i lavori sul Cunath, con la costruzione della diga della presa del “ruial” e messa in sicurezza degli argini grazie al “Servizio Regionale Manutenzioni del Territorio Montano”.

novembre: Hydrogea mette in sicurezza il tubo de la Rosta.
novembre: siglata la convenzione per l’accesso e l’utilizzo del “Molin de Bronte” con la famiglia Zallot-Miotto, proprietaria del vecchio mulino.

dicembre: ultimati i lavori del “Parchetto Pinal” con la nuova cascata e il laghetto sottostante, e ampliamento del parcheggio e costruzione del muro a secco con scalinata in pietra.

dicembre: il Comitato decide di costituirsi in “Associazione di Volontariato ONLUS”.

Anno 2015

2-3 maggio: Seconda Festa del “ruial” durante la quale viene inaugurata la nuova ruota, ad acqua, in lamiera installata al “Molin de Bronte”.

Lavori per la posa della nuova tratta della canaletta

Lavori per la posa della nuova tratta della canaletta

Volontari al lavoro per la costruzione della cascata "Perer"

Volontari al lavoro per la costruzione della cascata “Perer”

Installazione della ruota da parte dei volontari del Comitato

Installazione della ruota da parte dei volontari del Comitato